ESTETICA

Estetica Naturale con Aveda

L'estetica per gli antichi greci, era una parte della filosofia dedicata all'uso ed all'interpretazione dei sensi, che con il passare dei secoli si è andata progressivamente distaccando diventando una branca autonoma del pensiero filosofico, che è andata sempre più identificandosi con il concetto di bellezza, il che ha portato poi ad utilizzare il termine estetica in relazione a tutti i trattamenti che si effettuano per la cura del corpo.

Il significato di estetica nell'accezione originaria di questo termine.

Prendersi cura del proprio aspetto fisico, infatti può aiutare a combattere lo stress ed a ristabilire il giusto equilibrio tra mente e corpo, ecco perchè è importante imparare a dare il giusto valore e la giusta dimensione al concetto ed ai trattamenti del mondo dell'estetica. Il termine estetica nasce a metà del 1700 come titolo del libro di un filosofo tedesco, dedicato alla Scienza del bello e della arti liberali, e deriva dal greco "aisthesis", sensazione, e "aisthanomai"ovvero percezione attraverso i sensi.

Lo studio e la definizione del bello sono stati oggetto delle riflessioni e delle ricerche dell'uomo fin dall'antichità, come testimoniano i trattati di Aristotele, Platone e dei tanti altri famosi filosofi che hanno affrontato l'argomento nei secoli successivi da Kant ad Hegel. Naturalmente il concetto di estetica ed i relativi canoni del bello sono andati modificandosi nel tempo, ma l'attenzione e l'interesse dell'uomo per questa materia sono rimasti immutati.

Sebbene oggi il termine estetica sia stato in parte svuotato del suo profondo significato filosofico passando ad identificare le tecniche attraverso cui l'uomo cura il proprio aspetto esteriore per fare in modo che questo risponda ad i canoni imposti dalla società, l'importanza sempre maggiore data alla cura del corpo e all' "apparire" hanno trasformando il concetto di estetica quasi in un valore.